gonfiore

digestione lenta come rimediare
Digestione lenta? Come rimediare?

Spesso ti senti gonfio o soffri di bruciore di stomaco?

Potresti soffrire di digestione lenta.

Quando ingeriamo del cibo nel nostro organismo, iniziano una serie di forti contrazioni muscolari (peristalsi) che aiutano a spostare il cibo attraverso il tratto gastrointestinale.

Quando si ha un sistema digestivo lento, una condizione nota come gastroparesi o svuotamento ritardato dello stomaco, questi muscoli non funzionano correttamente.

cause digestione lenta

 

Quali possono essere le cause?

 

Spesso la digestione lenta può essere causata da diverse malattie come:

  • Diabete di tipo 1 scarsamente controllato o diabete di tipo 2
  • Uso di antidolorifici oppioidi (ad esempio morfina ) e alcuni antidepressivi
  • Morbo di Parkinson
  • amiloidosi, un gruppo di malattie rare ma gravi causate da depositi di proteine ​​presenti nei tessuti e negli organi di tutto il corpo

 

I sintomi

 

  • Sentirsi pieno molto rapidamente quando si mangia
  • Sensazione di malessere (nausea) e vomito
  • Gonfiore
  • Bruciore di stomaco

 

Anche se potresti non essere in grado di risolvere completamente la digestione lenta, specialmente se esiste una causa medica di base cronica, come per esempio il diabete, o altre malattie ci sono alcuni accorgimenti che puoi fare per migliorare i tempi di transito del cibo nel tratto gastrointestinale.

 

  • Mangiare circa 6 piccoli pasti distribuiti nel corso della giornata; Suddividendo l'assunzione di cibo infatti si evita di diventare eccessivamente pieni, il che può ridurre nausea, vomito e gonfiore dopo i pasti.
  • Masticare bene il cibo per ridurre la quantità di lavoro che lo stomaco deve svolgere
  • Evitare di bere liquidi, che occupano molto spazio nello stomaco, durante i pasti.
  • Non sdraiarsi entro un';ora dopo aver mangiato.
  • Evitare cibi ricchi di grassi (che ritardano ulteriormente lo svuotamento dello stomaco).
  • Evitare le bevande gassate).
  • Bevi molta acqua (tra i pasti).

rimedi digestione lenta

In generale si raccomanda l'esercizio fisico aiuta a far muovere le cose, ma gli studi dimostrano che l'esercizio fisico contribuisce a un equilibrio più sano dei batteri intestinali, che è importante per la salute ottimale e la prevenzione delle malattie.

 

Vuoi iniziare un programma di trasformazione?

Clicca qui per contattarmi

Daniele Esposito

perdere peso velocemente il risultato di titti
Come perdere peso velocemente: il risultato di Titti

Titti ed il percorso fatto insieme.

Cosa abbiamo fatto per perdere 7kg e 4cm di coscia in 56 giorni?

Titti voleva perdere peso e cambiare la forma delle sue gambe. Uno dei maggiori problemi che riscontrava era il gonfiore sulle cosce e l'interno gamba che non voleva proprio andare via.

3 erano gli errori gravi che Titti faceva pensando di perdere perso velocemente e dimagrire sulle cosce.

errori perdere peso  

  • Errore 1
    Saltava la colazione e mangiava solo a cena. Uno degli errori che si compie quando si è troppo indaffarati e poco organizzati.

  • Errore 2
    Beveva solo quando aveva sete. Purtroppo nel momento in cui il tuo cervello ti invia lo stimolo "devi bere", è troppo tardi! Sei già disidratato!

  • Errore 3
    Allenava solo e sempre le gambe. Allenare tutti i giorni le gambe, magari con ripetizioni molto alte e senza peso, potrebbe portarti a gonfiarle e peggiorare la loro qualità (cellulite e ritenzione)

 

Cosa abbiamo fatto?

 

Per perdere peso velocemente e eliminare il gonfiore cosce c'è bisogno di un programma preciso.

Ecco cosa abbiamo fatto:

Organizzazione: In consulenza abbiamo analizzato la sua giornata tipo e capito dove c'era margine di miglioramento. Le ho indicato come organizzare gli allenamenti, quando bere e come organizzare pasti pratici in modo da farli diventare un' abitudine.

Allenamento: Gli allenamenti sono stati a corpo libero e alcuni con dei sovraccarichi e non hanno mai superato i 30 minuti.

Le gambe le abbiamo allenate solo 2 volte su 4 workout! Visto che Titti fa un lavoro dove si ritrova sempre in piedi, il riposo a gambe alte è stato un tocca sana.

Motivazione: La costanza spesso è alimentata dalla motivazione. Senza, difficilmente si raggiungono i risultati sperati.

Titti con il mio supporto e quello del mio team è riuscita a superare i dubbi che incontrava durante il percorso e i momenti difficili.

Vuoi un percorso personalizzato?
​Clicca qui per contattarmi
Daniele Esposito

Ti senti gonfia? Ecco 11 consigli per te

La ritenzione idrica è un disturbo che colpisce milioni di persone, tra cui circa il 30% delle donne italiane.

​Si tratta di uno dei piu’ diffusi problemi antiestetici prevalentemente per le donne, ma anche gli uomini ne soffrono.

La ritenzione idrica non comporta solo un problema estetico ma anche un gonfiore e pesantezza su gambe , cosce e glutei.

Ti senti gonfia? Ecco 11 consigli per te :  

La ritenzione dei liquidi nelle donne è dovuta spesso ai cambiamenti ormonali che avvengono appena prima che arrivi il ciclo mestruale. Ormoni cerebrali e neurotrasmettitori influenzano il buon funzionamento dell’intestino, ed estrogeni e progesterone sono neurotrasmettitori: agiscono sul cervello e sul sistema nervoso con effetti sulla motilità, o movimenti, dell’intestino.  


come eliminare la ritenzione idrica

Per fortuna, ci sono modi facili per eliminare il gonfiore, 11 in tutto. Provate ad adottare uno di questi espedienti per impedire ai vostri jeans di diventare troppo stretti e scomodi.  

  1. Smettete di consumare alimenti a elevato contenuto di sodio come le zuppe in scatola, i cibi del fastfood e gli insaccati; il sodio provoca il ristagno dei liquidi nel corpo.

  2. Bevete più acqua: che lo crediate o no, una maggiore assunzione di liquidi favorisce l’eliminazione del sodio e del gonfiore.

  3. Evitate i carboidrati semplici (ovvero il pane e la pasta di farina bianca, le patatine, ecc.); i carboidrati precipitano in glucosio e vengono immagazzinati nel corpo come glicogeno per la produzione di energia.
    Per essere immagazzinata, basta che una molecola d’acqua si leghi al glucosio. Più carboidrati avete immagazzinato, più pesanti vi sentirete.

  4. Optate per i carboidrati ad alto contenuto di fibra come le verdure e la frutta; più a lungo il cibo resta nell’intestino, più probabilità avete di trattenere acqua.

  5. Fate attività fisica, perché vi aiuta a espellere acqua attraverso il sudore e ad accelerare la digestione; la stimolazione dei muscoli muove più velocemente il cibo e l’acqua attraverso il corpo.

  6. Prendete calcio e magnesio, come vi ho consigliato in precedenza; sono entrambi antagonisti del sodio e perciò se assunti in quantità adeguate, il corpo è costretto a espellere il sale che non è stato assorbito.

    Aumentate il consumo di vitamina B6; molti sintomi sono provocati da un deficit nel metabolismo della vitamina B6.

  7. Non mangiate più schifezze. Riducete l’assunzione di alimenti difficili da digerire come i piatti ricchi di zuccheri e di grassi, nonché i fritti, che possono ristagnare nell’intestino provocando costipazione e dilatazione.
  8. Consumate verdure depurative.

  9. Per sconfiggere il gonfiore, provate una bevanda naturalmente diuretica come una tazza di camomilla o un infuso di dente di leone o un bicchiere d’acqua non gassata con limone o lime.

  10. Evitate anche i latticini che contengono lattosio – zucchero del latte – se vi sembrano che peggiorino i sintomi del gonfiore.

  11. Aumentate il consumo di proteine la settimana precedente e durante il ciclo. Le proteine hanno un effetto diuretico.

Bibliografia dott. Mike the 17 diet day

Vuoi un percorso personalizzato?
​Contattami
Daniele Esposito

Gambe gonfie?

Il gonfiore e la pesantezza alle gambe avviene soprattutto durante i cambi di stagione.

Come risolvere il problema?

Il gonfiore alle gambe è un disturbo comune nelle donne e in alcune persone in sovrappeso. Si tratta di una raccolta di liquidi o acqua comunemente chiamata "edema".

Il problema delle gambe gonfie non è associato a dolori o altri sintomi ed è causato principalmente dallo stare per tempi prolungati in posizione seduta o in piedi, ma può essere causata anche da alcuni disturbi nel cuore, polmoni o reni.

Ecco alcuni consigli che possono aiutare a ridurre il gonfiore

trucchi per ridurre il gonfiore alle gambe

Il consiglio principale per ottenere miglioramenti e ridurre le gambe gonfie è bere almeno 3 litri d'acqua al giorno!

Inoltre, un ottimo rimedio da associare è mangiare prima dei pasti, per eliminare i liquidi in eccesso è mangiare prima dei pasti una piccola porzione di verdura cruda.

Non bisogna seguire un'alimentazione troppo ricca di carboidrati, cibi lievitati e grassi.

E' di estrema importanza utilizzare poco sale e fare più spuntini durante la giornata, in modo da fermare l'appetito.

Effettuare il riposo a gambe alte, prima di andare a letto e dopo l'allenamento appoggiando le gambe al muro sino a 45 gradi rispetto al busto per almeno 15 minuti (magari all'inizio soffrirete un po’ per la tensione muscolare di partenza).

Clicca qui e scarica adesso il mio programma di allenamento gratuito:

www.ilmetodo5.it/bonus