treadmill

Perchè la corsa non fa dimagrire

Molte persone decidono di andare a correre come primo rimedio per sentirsi meglio e dimagrire

La domanda di oggi è "la corsa fa realmente dimagrire?"


Dimagrire significa perdere massa grassa, quindi non liquidi e massa magra. Aihmè la corsa non ha questo effetto. In media un corpo da 80kg che si allena correndo, consuma 40gr di grasso percorrendo almeno 10km. Calcolando che una persona che decide di dimagrire vuole eliminare una decina di kg.

Calcola quanti giorni di corsa consecutiva ci vorrebbero... Ti stai chiedendo perchè quindi la corsa non fa dimagrire direttamente? Perchè effettivamente la corsa non è un attività dimagrante, è un ottima attività cardiovascolare, fa bene ai polmoni, ti aiuta a stare meglio, specialmente se poi lo fai all'aperto.

Attenzione. Se tu che stai leggendo questo articolo, sei dimagrito solo correndo è perchè hai mangiato come una formica (nulla praticamente)🐜.

Non perchè hai corso oppure fatto cardio sul treadmill.  


correre per dimagrire

Inoltre, le persone che dimagriscono correndo, oltre a mangiare poco perdono anche molta massa magra.

Dimostrazione del fatto che visivamente alcune di queste persone magari riportano pancia, fianchi, petto e braccia flaccide, poco toniche. Quindi c'è ancora del grasso pendente. Correre per strada ti fa stare bene, ti fa sentire libero, ti produce ormoni come dopamina e serotonina che ti fanno sentire felice ma non fa dimagrire assolutamente.  

 

Il mio consiglio

 

la corsa non fa dimagrire

Quanto vale la pena impiegare questo tempo sperando di consumare grammi di grasso? Purtroppo non è cosi semplice dimagrire ma, studi recenti e comunque percorsi portati avanti da un po' di anni hanno dimostrato che l'attività a circuito eseguita prima dell'attività cardio come corsa e camminata, potrebbe invece far dimagrire.

Quindi se vuoi dimagrire correndo o passeggiando, devi unire questa attività e renderla complementare all' esercizio fisico fatto a corpo libero come un circuito.

Inizia ad allenarti anche solo a corpo libero e anche solo per 20 minuti per consumare grasso nelle ore successive all'allenamento.

L'allenamento ti accende una fiammella che permetterà al tuo corpo di continuare a bruciare grasso per ore e nelle ore successive all'allenamento tramite il consumo di ossigeno. Questo fenomeno si chiama EPOC.  


Vuoi iniziare un programma di trasformazione?

Clicca qui per contattarmi
Daniele Esposito

Correre fa realmente dimagrire?

Molte persone decidono di andare a correre come primo rimedio per sentirsi meglio e dimagrire

La domanda di oggi è "la corsa fa realmente dimagrire?"

 

Quante volte hai deciso di iniziare a sentirti meglio e fare un pò di attività per dimagrire ed hai esclamato: "Domani vado a correre perchè mi sento un pò gonfio, ho messo dei chili e vorrei smaltire un po' di peso". Quindi tuta, calzini, scarpette e via...  corsa!

Dopo un giorno dolori alle articolazioni o magari dopo un mese di sacrifici pochissimi chili persi. Finisci per sentirti più stanco con dolori ovunque! Ma la cosa più devastante è che il risultato in termini di bilancia è quasi pari a zero.

Attenzione. Se tu che stai leggendo questo articolo, sei dimagrito solo correndo è perchè hai mangiato come una formica (nulla praticamente)🐜.

Non perchè hai corso oppure fatto cardio sul treadmill.

Ti stai chiedendo perchè quindi la corsa non fa dimagrire direttamente?
Perchè effettivamente la corsa non è un attività dimagrante, è un ottima attività cardiovascolare, fa bene ai polmoni, ti aiuta a stare meglio, specialmente se poi lo fai all'aperto.  

 

corsa per dimagrire
Correre per strada ti fa stare bene, ti fa sentire libero, ti produce ormoni come dopamina e serotonina che ti fanno sentire felice ma non fa dimagrire assolutamente.

Immaginate che per consumare circa 20g (grammi) di grasso il tuo corpo potrebbe impiegare fino a un'ora di corsa consecutiva.

Quindi quanto vale la pena impiegare questo tempo sperando di consumare grammi di grasso? Purtroppo non è cosi semplice dimagrire ma, studi recenti e comunque percorsi portati avanti da un po' di anni hanno dimostrato che l'attività a circuito eseguita prima dell'attività cardio come corsa e camminata, potrebbe invece far dimagrire.

Quindi se vuoi dimagrire correndo o passeggiando, devi unirla e renderla complementare ad un attività fatta a corpo libero come un circuito.  

 

Come fare?

 

si può dimagrire con la corsa?

 

Ecco un esempio pratico:

Inizio il mio programma dimagrante che voglio fare per strada, al parco o a casa perchè ho un treadmill (tappeto elettrico). Effettuo 10 minuti di passeggiata eseguendo nella prima fase 2/3 minuti di respirazione naso bocca a passo sostenuto e lungo, senza correre.

Ti consiglio nella prima fase di 10 minuti di non correre, anche perché se non sei abituato a correre, se non lo sai fare e se hai problemi alle articolazioni potrebbe fare seriamente male. Quindi passeggiata 10 minuti,  ferrmati, effettua un microcircuito (ne trovi tantissimi sul mio canale youtube e sui miei libri tra addome, squat, affondi, piegamenti).

Poi effettua un minuto magari di passeggiata a passo lungo sostenuto più un minuto di corsa per il tempo che avevi previsto.  

Ricapitoliamo:

Prima fase | 10 minuti di passeggiata sostenuta concentrandosi nei primi 2/3 minuti sulla respirazione. Seconda fase | 10 minuti di allenamento a circuito:

 

  • 10 Piegamenti con ginocchia a terra leva corta
  • 10 Squat
  • 10 Crunch
  • Recupero 30 secondi

 

Lo ripeto fin quando non arrivo a 10 minuti totali.

Terza fase | inizio la fase dimagrante che potrebbe durare anche 20 minuti.

Ti consiglio magari di mantenerti inizialmente su 10, in modo da creare un circuito da 30 minuti che come dicevano prima va alternando la corsa con un passo lungo sostenuto quindi un minuto di corsa, un minuto passo sostenuto.

Spero di essere stato chiaro, vi assicuro che questa tipologia di attività 30 minuti fatta in questo modo è molto più dimagrante di una corsa su strada di 30 minuti.

 

Vuoi iniziare un programma di trasformazione?

Clicca qui per contattarmi

Daniele Esposito

Sai perché nelle tue schede fai quasi sempre il treadmill (tappeto) finale velocità 5,0 pend 5,0 ?

Il defaticamento permette al proprio corpo di ottenere un recupero più rapido.
Dopo un allenamento intenso i muscoli accumulano diverse scorie. Il defaticamento serve ad eliminarle.
Inoltre permette di ridurre i dolori muscolari, prevenire lo svenimento e vertigini.

Come ben sa chi segue il metodo 5®, difficilmente faccio correre per più di 2 minuti consecutivi.
Bensì il defaticamento è sempre caratterizzato da una passeggiata in pendenza, oppure da un h.i.i.t. (1 min v 5,0 + 1 min v 10,0)

Sai perché?
L'obiettivo è quello di mantenere a fine allenamento una frequenza cardiaca in un range lipolitico (dimagrante).

Che significa?
Praticamente il tuo cuore deve continuare a battere come se stessi facendo il circuito appena terminato, ma senza superare il 65% della FCM (frequenza cardiaca massima).

Così ti assicuro che nei 20 minuti di defaticamento, il tuo corpo continuerà a bruciare grasso.

La velocità 5,0 pendenza 5,0%, nei miei studi degli ultimi anni, si è dimostrata la giusta media per persone che sono di medio livello atletico, oppure per chi sta iniziando ad allenarsi e trasformare il suo corpo.

Non sai come allenarti?

Scarica gratuitamente il programma di allenamento facile

​Clicca qui

Daniele Esposito